Parco Nazionale dell'Appennino Tosco Emiliano

Tu sei qui

  • La variegata natura lunigianese riveste un ruolo di primaria importanza con le sue montagne, prati, boschi e riserve. Proprio per questa sua unicità fa parte di ben due parchi: il Parco Nazionale dell’Appennino Tosco Emiliano, che attraversa i comuni di Fivizzano, Comano, Filattiera, Licciana Nardi e Bagnone; e il Parco Regionale delle Alpi Apuane.

    Sono tante le tipologie di vegetazione presenti, tra cui brughiere di mirtilli, praterie di vetta, boschi di faggio e quercia, conifere, castagneti e torbiere. Protagoniste indiscusse della primavera lunigianese sono le fioriture spontanee di Primula appenninica, Rododendro, Genzianella, Salice erbaceo, la Silene di Svezia. Per preservare il delicato ecosistema esistente è stata assolutamente vietata la raccolta di specie protette.

    Questo territorio presenta anche una gran varietà di fauna: lupi, cervi, aquile, falchi, poiane, caprioli, arvicola delle nevi, tritone alpestre e chirotteri.

    Il Parco Nazionale dell’Appennino Tosco Emiliano ha giocato un ruolo importante anche nella preservazione della cultura della Lunigiana, ricordando nei suoi paesaggi gli antichi mestieri dei boscaioli, dei carbonai, dei pastori, dei cavallari e dei contadini che hanno contribuito a creare la sua attuale conformazione. Ulteriore testimonianza del passaggio umano sono i numerosi borghi, chiese, pievi, castelli e torri che fanno di questo territorio la Terra dei centro castelli, per non parlare dei prodotti tipici che sono nati proprio grazie alla sinergia tra uomo e natura: la cultura del castagno, la cultura del testo, e la ricchezza di prodotti agroalimentari di qualità molti dei quali oggi riconosciuti con marchi Dop, Igp e presidi Slow Food.

    La morfologia del Parco permette inoltre di praticare un gran numero di sport come lo sci, il trekking, l’arrampicata…

    In prossimità del crinale, tra borghi e natura, si possono trovare numerosi Centri Visita, creati per accogliere i visitatori, raccontare la storia del Parco e informare su sentieri, servizi di ristorazione, pernottamento, approfondimenti tematici, attività formative e organizzazioni di escursione. In Lunigiana i centri visita del Parco sono collocati all’interno dell’Agriturismo Montagna Verde di Apella, a Licciana Nardi e all’Hotel Miramonti di Comano. Esistono poi gli Infopoints del Parco, anche questi creati per accedere in maniera semplice alle informazioni, collocati oltre che nei centri visita, anche presso la Pieve di Sorano, di Filattiera e all’Edicola e Punto Info “Lo scrigno delle Idee” di Comano.

    Il Parco dell’Appennino Tosco Emiliano comprende una parte consistente della Lunigiana e quindi si fa portatore e custode della sua storia e dei suoi abitanti. 

  • Note aggiuntive sugli orari:
Gratuite:
escursioni, e-bike, arrampicata
Pagamento:
sci, attività per bambini, ospitalità

La redazione consiglia


Articoli, itinerari e consigli di viaggio dalla redazione di Trame di Lunigiana

Nei dintorni