Castello di Bastia

Tu sei qui

  • Virginia Oldoini. Vi dice nulla questo nome? 

    Contessa di Castiglione. Suona più familiare? 

    Immaginiamo di si ma a chi la sua storia non fosse nota, Virginia fu una delle donne più corteggiate del Risorgimento: colta, elegante, un portento naturale presto ingaggiata dal cugino Conte di Cavour per una missione diplomatica alquanto delicata: riportare alla ragione italiofila Napoleone III. Se non è certo fino a che punto fosse diventata intima dell’imperatore, di sicuro conquistò i francesi, diventando ospite contesa dei migliori salotti parigini.

    Pochi sanno che Virginia fosse di nascita lunigianese e ancor meno conosciuta è la storia della sua antesignana Anna Malaspina di Bastia, dama la cui bellezza arse di passione poeti e artisti. Prima di Virginia, un secolo prima più o meno, grazie ai suoi rapporti con il primo ministro francese, il marchese di Du Tillot e con l’intercessione dei gesuiti, anche Anna fu assoldata per una missione impossibile: rubare il cuore a Luigi XV e spodestare dal suo letto Madame Poisson, marchesa di Pompadour, favorita del re ma avversa alla Compagnia di Gesù. 

    Quando i garbugli della politica si risolvevano nelle alcove, poteva accadere che una piccola marca della Lunigiana - Bastia - fosse più vicina al potere imperiale e alla mondanità parigina di quanto uno possa soltanto immaginare. Il suo Castello, oggi una residenza privata in ottimo stato di conservazione, fu una delle molte roccaforti che punteggiavano la rete viaria che attraversava la Lunigiana in linea diretta tra Toscana, Emilia Romagna e Liguria.

    Con la pianta quadrata, massiccia, con le sue quattro torri rotonde agli angoli e il maschio centrale, il Castello di Bastia controllava il passaggio del Passo del Lagastrello, in una posizione collinare sul borgo di Licciana Nardi

    Se non bastasse il pregio architettonico della fortezza, la storia della sua più illustre inquilina val bene una visita. A pochi minuti da Licciana Nardi, vi consigliamo di prenotare la visita. 

  • Note aggiuntive sugli orari:
    Visite solo su prenotazione.
Gratuite:
visita

La redazione consiglia


Articoli, itinerari e consigli di viaggio dalla redazione di Trame di Lunigiana

Nei dintorni

Potrebbe interessarti